Una delle comodità di internet è l’accesso immediato. Il world wide web ha cambiato il nostro modo di lavorare, il modo in cui socializziamo e l’esplosione dell’eCommerce ha cambiato il modo in cui acquistiamo.

Negli ultimi dieci anni, l’evoluzione dell’hardware tecnologico e di Internet ha avuto una correlazione diretta con l’eCommerce. Internet è diventato il mezzo desiderato per il marketing, la pubblicità e l’acquisto di prodotti, beni e servizi; L’eCommerce è cresciuto per rivaleggiare con gli acquisti tradizionali in molti modi.

Preceduto da giganti della tecnologia come Amazon, che scelse questa modalità 1995, e in seguito Google e Paypal che lanciarono le loro iniziative di e-commerce nel 1998. Il percorso complessivo dello shopping online è tutt’altro che finito, anzi, ha accelerato nell’ultimo decennio.

I cambiamenti più significativi che hanno avuto luogo nel settore dell’eCommerce negli ultimi 10 anni, tuttavia, comprendono:

  • L’ascesa dei mercati online.
  • Il passaggio senza interruzioni all’utilizzo di dispositivi mobili per lo shopping online.
  • La straordinaria crescita del marketing e della pubblicità online e digitale.
  • L’utilizzo di modifiche o miglioramenti digitali alla realtà nelle vendite e nel mainstream consumer shopping.

Marketplace online

Negli ultimi dieci anni, i mercati online sono diventati un luogo molto popolare per le attività che vendono prodotti e servizi, per gli operatori di marketing che fanno pubblicità e per i consumatori che acquistano.

La crescita dei mercati online come Amazon ha cambiato il modo in cui le persone consumano con livelli aggiuntivi di comodità e sicurezza. Molti negozi e marchi popolari hanno oramai anche lo shopping online disponibile, olltre a quello tradizionale.

Amazon ha aperto la strada lanciando il suo sito di commercio mobile già nel 2001 e continua a guidare l’innovazione nel mercato dell’e-commerce. Tra le molte iniziative ricordiamo la consegna di prodotti per mezzo dei droni.

Accedendo a un mercato online, i consumatori possono trovare una gamma di offerte di prodotti che si adattano alla loro ricerca. Possono confrontare prezzi, marchi, leggere le recensioni dei clienti e spesso acquistare prodotti con prezzi inferiori. Allo stesso tempo, Google ha rilasciato Google Checkout nel 2006 per facilitare il processo di pagamento per gli acquirenti di eCommerce che iniziano a acquistare online attraverso più rivenditori.

Un altro giocatore importante, Magento, è un sistema di gestione dei contenuti eCommerce che ha iniziato lo sviluppo nel 2007 e che è stato successivamente acquisito da eBay nel 2011. Secondo le prime classifiche di Alexa, Magento si erge ancora come la piattaforma di eCommerce più popolare con un mercato del 26,1% rappresentazione.

Acquisti ottimizzati per i dispositivi mobili

Forse una delle più importanti evoluzioni dell’eCommerce negli ultimi anni è la possibilità di navigare, confrontare e acquistare da siti o app tramite smartphone o tablet, in modo semplice e reattivo. Il commercio mobile o l’M-commerce rappresentano una vasta maggioranza di persone che ora propense nello sperimentare l’intero iter di percorso dell’acquirente attraverso schermi più piccoli. Le persone possono prendere decisioni di acquisto e acquistare prodotti senza mai entrare in un negozio al dettaglio, tutto dal loro dispositivo mobile.

Anche se il commercio mobile deve ancora essere adottato dalle masse di utenti di dispositivi smartphone, ci sono stati grandi progressi nella prima parte di questo decennio. Il numero di persone che utilizzavano un telefono per pagare i propri prodotti e servizi è salito a 9 milioni di abbonati mobili negli Stati Uniti nel 2008.

Poiché i mercati delle app si sono sviluppati su Android e iOS, il commercio mobile basato su app ha avuto l’opportunità di creare molta più interattività e coinvolgimento attraverso queste piattaforme. Le notifiche push sono un vantaggio che le app di shopping mobile hanno nel coinvolgere nuovamente i propri clienti e promuovere le vendite. Le piattaforme di eCommerce desktop non hanno questo lusso al di fuori delle newsletter via email.

Marketing online e digitale – Social shopping

L’ottimizzazione mobile dell’e-commerce ha anche un impatto enorme sul modo in cui le aziende si connettono ai consumatori e commercializzano i loro prodotti. La maggior parte delle persone, in particolare la fascia demografica più giovane, utilizza quotidianamente questi dispositivi, quindi sono molto più accessibili ai professionisti del marketing e agli inserzionisti. Le campagne di marketing online e digitale hanno completamente sostituito i precedenti metodi di marketing per i consumatori e sono imperniati direttamente sui luoghi in cui le persone trascorrono il loro tempo online, come ad esempio:

  • E-mail
  • Social media
  • Giochi online
  • Applicazioni
  • Siti web
  • Blog

Come l’eCommerce si è evoluto, anche il marketing online è diventato apparentemente senza limiti nel suo potenziale di raggiungere e convincere i consumatori attraverso il loro comportamento online.

– Anche se vendere attraverso il social sta diventando uno standard in molti dei più grandi social network.

I pulsanti “Acquista ora” di Twitter sono descritti dai marchi come un modo per i clienti di scoprire e acquistare i tuoi prodotti in tempo reale. Instagram ha recentemente consentito la pubblicazione di pubblicità utilizzabili e le loro iniziative di vendita social si espandono solo sotto la direzione di Facebook.

Secondo uno studio di acquisto di Millennium di Accenture: “l’89% ha affermato che l’accesso alle informazioni sulla disponibilità dei prodotti in tempo reale influenzerebbe le loro scelte di acquisto in termini di negozi che frequenterebbero”.

Mentre gli inserzionisti cercano di capitalizzare acquisti millenari, sempre più aziende che vendono a dettaglianti e consumatori stanno plasmando il loro negozio online per accogliere questo pubblico.

Il futuro dell’e-commerce

Realtà aumentata e realtà virtuale

La realtà virtuale e quella aumentata sono destinati a dominare il futuro dell’eCommerce.

In una partnership con il rivenditore australiano Myer, eBay ha lanciato il primo grande magazzino di realtà virtuale (VR). Gli acquirenti possono ora guardare attraverso migliaia di prodotti Myer attraverso la loro cuffia VR.

Quando si entra nel negozio virtuale, vengono mostrate diverse categorie di articoli di vendita al dettaglio: abbigliamento femminile, elettronica e altro. Gli utenti selezionano le aree di interesse e si spostano attraverso “corridoi” virtuali selezionando o rifiutando oggetti. I primi 100 prodotti sono visualizzabili in 3D, i rimanenti 12.500 sono disponibili in 2D.

Invece di avere controller a mano, gli utenti selezionano gli oggetti usando solo la vista. La società ha coniato il termine come “eBay Sight Search”, che consente di scegliere gli elementi tenendo fisso lo sguardo su un prodotto per alcuni secondi.

Questa è una delle prime iterazioni dello shopping attraverso la realtà virtuale e la realtà aumentata (AR) e dimostra di avere un utilizzo ancora più pratico per gli acquirenti online.

La realtà aumentata consente di sovrapporre i miglioramenti digitali al di sopra di una realtà esistente per renderla ancora più significativa e interattiva. L’integrazione di AR nei portali di e-commerce sta rapidamente cambiando il modo in cui i consumatori acquistano offrendo loro un’esperienza molto più coinvolgente e personale.

Ad esempio, se un cliente sta acquistando online mobili, si limiterà a indovinare come un nuovo letto o una nuova scrivania potrebbe apparire nella loro casa. Molti probabilmente non supereranno nemmeno la fase di navigazione a causa dell’incertezza dell’acquisto online. Tuttavia, con le app basate su AR, un cliente può selezionare i pezzi di arredamento che desidera prendere in considerazione, e quindi vedere come appariranno tali oggetti nella propria casa. L’app AR utilizza la videocamera mobile per acquisire qualsiasi stanza, ridimensionarla e quindi consente a un cliente di vedere il potenziale acquisto di fronte a loro prima di prendere la decisione di acquistare.

AR ha un potenziale illimitato nello spazio eCommerce, e le migliori marche stanno trovando modi innovativi per utilizzare questa tecnologia per una nuova esperienza di eCommerce e un processo di vendita molto più veloce (il fattore wow). I marchi lungimiranti stanno capitalizzando i punti deboli identificati durante l’evoluzione dell’e-commerce. Il futuro dello shopping online diventerà molto più di un’esperienza e le soluzioni mobili in realtà aumentata come Augment lo stanno rendendo possibile al momento.

Gli ultimi 10 anni di eCommerce hanno mostrato un germoglio nella crescita e con l’avanzare della tecnologia, così come il modo in cui acquistiamo i prodotti.